Il tuo condominio ha bisogno di un finanziamento per i lavori di ristrutturazione? Ecco come possiamo aiutarti! 25 Gen 2017

Vediamo le caratteristiche della prima soluzione finanziaria che possiamo metterti a disposizione, grazie alla collaborazione con Harley&DikkinsonFinance: Prestito Condominio UBI

Tipologia ed Importo

Finanziamento chirografario a medio lungo termine, con piano di

ammortamento all'italiana, fino al 100% della spesa preventivata (iva compresa)

con un minimo di € 10.000,00 ed un massimo di norma pari a € 400.000,00

con possibilità di erogazioni in funzione dello stato avanzamento lavori.

Nella prima fase il finanziamento  dovrà essere orientato nel range di norma

prestabilito.

 

Periodo Preammortamento

Per l’eventuale periodo di preammortamento il Condominio paga gli interessi per intero ossia senza l’accollo da parte dell’Impresa che esegue il lavori. Al momento dell'erogazione del finanziamento, in unica soluzione o delle singole tranche, il Condominio dispone, con bonifico, il pagamento nei confronti dell'Impresa.

La soluzione UBI prevede tassativamente 3 soli SAL; questi dovranno essere

concordati in precedenza dall’Amministratore con l’Impresa ed indicati in sede di preventivo allegato alla documentazione per l’istruttoria della pratica. Il periodo della durata dei lavori e della sua distribuzione nei 3 SAL è fondamentale  per il buon esito della pratica e la soddisfazione di tutti gli

Interlocutori.

Perizia Tecnica

E’ richiesta, per interventi superiori ai 250.000,00 €, una Perizia Tecnica di verifica congruità lavori ed autorizzazioni rilasciata da professionista iscritto all’albo e qualificato H&D. La Perizia viene pagata dall’azienda, il Condominio è escluso dal pagamento in quanto sarebbe un costo indiretto che incide sul tasso e sui fogli illustrativi di riferimento.

Strumenti di mitigazione del rischio di credito/Garanzie

A copertura di eventuali rate non pagate il Condominio costituisce, a seguito della delibera positiva e prima della firma del contratto, un pegno irregolare su somme di denaro pari all’ 8% dell’importo del finanziamento deliberato. Nel caso in cui, nel corso del finanziamento, la garanzia diminuisca di valore o venga meno, anche per effetto di escussione da parte della Banca ed anche quando ciò avvenga a copertura di debiti liquidi ed esigibili relativi a singole rate e relativi accessori/interessi di mora, il Condominio è tenuto - a pena del possibile esercizio da parte della Banca della facoltà di far decadere il Condominio stesso dal beneficio del rimborso rateale, con conseguente obbligo di immediato pagamento del debito residuo - alla costituzione di altra garanzia della stessa tipologia e importo a favore della Banca entro e non oltre 15 (quindici) giorni dalla richiesta a tal scopo  avanzata dalla Banca.

Per costituire il pegno, il Condominio apre un conto corrente senza spese (completamente gratuito).

Nel caso in cui l’importo medio del finanziamento per ogni condòmino superi  € 20.000 è necessario effettuare una “mini istruttoria” per singoli condòmini con interrogazione protesti e visure ipocatastali, e raccolta di informazioni relative a dati reddituali e patrimoniali. In funzione a valutazioni di merito creditizio la Banca può richiedere ulteriori specifiche cautele e garanzie.

Con Prestito Condominio di UBI  potrai avere:

ü  Rapidità di accesso al finanziamento.

ü  Nessuna garanzia accessoria e/o fidejussoria.

ü  Rimborso fino a 5 anni.

ü  Contributo dell’azienda nel pagamento degli interessi.

ü  Risparmio in termini di tempo e di denaro.